Perché chiedere un prestito?

Un prestito può essere richiesto per far fronte a delle momentanee carenze di liquidità, per fare degli acquisti di una certa entità di beni durevoli, oppure per ottenere una somma cospicua per intraprendere opere di ristrutturazione della propria casa o per procedere all’acquisto di un immobile. Tra i motivi che spingono a richiedere un prestito vi sono anche spese ingenti a cui ci si trova a far fronte senza avere i mezzi necessari, come ad esempio in occasione di un matrimonio o di un funerale. Insomma le cause che spingono a richiedere un finanziamento sono diverse e, secondo l’importo che si richiede, la restituzione può avvenire in un periodo breve, medio o lungo.

Come ottenere un prestito

Un prestito a breve termine prevede che la restituzione della somma, aumentata degli interessi, avvenga in un periodo massimo di cinque anni; a medio termine la scadenza può essere di una decina di anni, mentre a lungo termine si può arrivare a 25 anni.
Per ottenere un prestito a breve termine, di norma, non sono richieste pezze giustificative e vengono concessi alla quasi totalità dei richiedenti, mentre per quelli a medio e lungo termine è necessario provare di godere di una qualche forma di reddito (pensione o stipendio). Quanto alla restituzione, avviene di norma con rate mensili ed è possibile anche procedere alla cessione del quinto di pensione o stipendio.