Prestiti agevolati Inpdap: un aiuto possibile

Accade spesso, nella vita di tutti i giorni, di dover far fronte a spese impreviste ed inaspettate. Le visite sanitarie specialistiche, per sé o per i propri cari, sono improrogabili: i medicinali e le terapie che ne derivano, frequentemente non rientrano nei trattamenti coperti dal Servizio Sanitario nazionale. La risposta è a portata di un click: 1prestitifinanziamenti.it consiglia i prestiti agevolati Inpdap.

Inpdap, una sicurezza italiana

Con il decreto Salva Italia del Governo Monti del dicembre 2011, operazioni e funzioni dell’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti della Pubblica Amministrazione (Inpdap), sono confluite nell’INPS. Di conseguenza, i dipendenti, ed ex dipendenti, dei ministeri o enti pubblici e i lavoratori e pensionati delle Amministrazioni Pubbliche non iscritti all’Inpdap, hanno l’opportunità di ricevere prestiti, finanziamenti e mutui.

Prestiti a tassi favorevoli

Anche in caso di eventi gioiosi come il matrimonio, la laurea o l’acquisto della prima casa, può rendersi necessario un prestito che infonda un po’ di sollievo a finanze “indebolite”. I prestiti Inpdap hanno una durata variabile e personalizzata, i tassi sono agevolati e fissi, anche con la Cessione del Quinto di pensione o stipendio. I prestiti Inpdap sono una valida garanzia, perché non informarsi?