Si tratta di un prestito che consente, ad un dipendente o ad un pensionato, di ottenere un finanziamento attraverso la cessione di un quinto del proprio stipendio o della propria pensione; la rata di un quinto, comunque, non deve superare il totale minimo per un’adeguata soglia di sopravvivenza.

COME AVVIENE IL PAGAMENTO DELLA RATA

Le rate a scadenza mensile vengono direttamente prelevante dall’istituto pensionistico o dal datore di lavoro, su busta paga o importo della pensione.
Le rate ed il piano di ammortamento sono dichiarate in automatico sulla nota di retribuzione del debitore.

DETERMINAZIONE DELLA QUOTA CEDIBILE
Il calcolo della rata del finanziamento pari ad un quinto dello stipendio o della pensione, viene effettuata sul totale mensile netto del cedente (differenza tra il totale mensile lordo e le trattenute obbligatorie) diviso per cinque.